Vai a sottomenu e altri contenuti

Matrimonio - Celebrazione matrimonio

Pubblicazioni di matrimonio

Per porre i terzi in codizioni di presentare opposizioni al matrimonio, prima della celebrazione, si procede alle pubblicazioni di matrimonio come previsto dall'art. 50 e seguenti del D.P.R. n. 396 del 03.11.2000; qualora queste non avvenissero nei termini e nei modi stabiliti dalla legge, non si potrà procedere alla celebrazione.

La richiesta di pubblicazione deve essere presentata, utilizzando il modello allegato, in uno dei comuni di residenza dei futuri nubendi; il comune che le riceve chiede all'altro comune di residenza di effettuare a sua volta le pubblicazioni. L'affissione deve durare 8 giorni pieni; al quarto giorno successivo agli otto di pubblicazione può essere rilasciato cerfificato di eseguita pubblicazione, necessario alla celebrazione del matrimonio che dovrà avvenire tassativamente entro i 180 giorni successivi.

Per i cittadini italiani residenti all'estero il Comune di iscrizione AIRE non ha alcuna competenza in merito alle pubblicazioni.

In caso di matrimonio all'estero da parte di cittadino italiano di fronte all'autorità locale di quello Stato, non debbono essere fatte pubblicazioni in Italia a meno che la legge straniera non ne faccia esplicita richiesta.

I cittadini stranieri, residenti o domiciliati in Italia, devono richiedere le pubblicazioni al pari dei cittadini Italiani; è sempre necessario inoltre il nulla osta previsto dall'art. 116 c.c. o in alternativa il certificato di capacità matrimoniale previsto dalla Convenzione di Monaco del 1980 per gli Stati aderenti.

I cittadini stranieri non residenti o domiciliati in Italia, per i quali non sussiste obbligo di pubblicazioni, oltre a dover produrre la documentazione di cui sopra devon presentarsi dinnanzi all'Ufficiale di stato civile per la redazione del processo verbale.

Qualora i cittadini stranieri non conoscano la lingua italiana devono essere accompagnati, anche per il processo verbale, da un interpre.

Si invitano gli interessati a voler prendere visione nella sezione allegati dei specifici relativi agli adempimenti per i cittadini stranieri.

Celebrazione del matrimonio civile

Per la celebrazione dei matrimoni il Sindaco può delegare le funzioni anche agli Assessori, Consiglieri Comunali o cittadini italiani che abbiano i requisiti per l'elezione a Consigliere Comunale a ciò abilitati per legge ed appositamente delegati dal Sindaco.

La celebrazione del matrimonio si richiede presso l'ufficio di Stato Civile a mezzo di apposita istanza (in allegato) sottoscritta da entrambi gli sposi o da persona delegata.

Per giorni, orari e luoghi per la celebrazione si rimanda all'allegato Regolamento e al sito http://pulavaanozze.it/.

Nel caso in cui il matrimonio debba essere celebrato nei luoghi, periodi e orari soggetti a limitazioni del trafficio si rimanda all'allegato Regolamento per la ZTL ed alla istanza per la richiesta del Pass.

Agli sposi è concessa la possibilità di accedere gratuitamente all'Area Archeologica di Nora per la realizzazione di alcuni scatti fotografici nel giorno della celebrazione del loro matrimonio civile in una sede diversa dalla Casa Comunale. Le gratuità rilasciate saranno 3 (sposi e fotografo) e gli interessati dovranno inoltrare la richiesta all'indirizzo protocollo@pec.comune.pula.ca.it .

Requisiti

Possono presentare istanza per la celebrazione di matrimonio persone di sesso opposto che abbiano raggiunto la maggiore età, fatta eccezione per il minore emancipato ossia per il minore di età superiore agli anni 16 che abbia ottenuto espressa autorizzazione dal Tribunale dei Minori. I futuri nubendi: - non devono essere stati interdetti per infermità (art. 85 c.c.) - devono essere liberi di stato (art. 86 c.c.) - non devono essere legati da vincoli di parentela ne affinità (art. 87 c.c.) - non devono aver commesso il delitto di cui all'art. 88 c.c. - non deve sussistere a loro carico un divieto temporaneo di nuove nozze (art. 89 c.c.)

Costi

Per le pubblicazioni di matrimonio devono essere presentate una o due marche da bollo da 16 Euro se i nubendi sono residenti in comuni diversi. Per la celebrazione di matrimonio vedasi l'allegato con le tariffe. Per la richiesta del Pass ZTL deve essere presentata istanza con due marche da bollo.

Documenti da presentare

Istanza per le pubblicazioni con allegati documenti di identità dei nubendi.

Istanza per la celebrazione con con allegati documenti di identità dei nubendi, dei testimoni e dell'eventuale interprete.

Nel caso in cui il matrimonio avvenga su delega di altro Comune, oltre alla documentazione di cui sorpa dovrà essere prodotta delega alla celebrazione da parte del Comune di residenza.

La tariffa per la celebrazione deve essere versata alla Tesoreria del Comune almeno 10 giorni prima della data prevista per la celebrazione. Entro tale termine i richiedenti dovranno far pervenire all'Ufficio Stato Civile la documentazione dell'avvenuto versamento, pena la revoca della disponibilità degli spazi e orari.

Qualora gli sposi volessero dare il proprio consenso alla realizzazione e successiva pubblicazione di scatti fotografici realizzati in occasione del loro matrimonio, con l'unico fine della promozione delle locations site nel Comune di Pula e adibite a sede di Ufficio di Stato Civile, deve essere prodotta unitamente all'istanza di celebrazione anche l'autorizzazione in allegato.

Termini per la presentazione

L'Istanza di pubblicazione deve essere presentata almeno 40 giorni prima della data prevista per la celebrazione. L’Istanza per la celebrazione dovrà̀ essere prodotta almeno 30 giorni lavorativi precedenti la data di celebrazione del matrimonio; la stessa sarà̀ sottoposta al visto del Sindaco ed ai nubendi verrà successivamente trasmessa notizia entro 10 giorni dalla data del ricevimento della domanda.

Incaricato

Dott.ssa Lai Alessandra

Tempi complessivi

-

Note

In caso di matrimonio concordatario, ossia di matrimonio di fronte al parrocco disciplinato dal Concordato e da leggi speciali, la richiesta di pubblicazioni deve essere fatta anche dal parroco.

Si precisa che per il matrimonio religioso, ossia quello di fronte ad un ministro di culto autorizzato dispciplinato dalle leggi speciali relative ai culti ammessi, occorrono sempre le pubblicazioni, l'autorizzazione per il ministro di culto e la celebrazione avviene nel comune di residenza o in uno situato nella provincia di ufficio del ministro di culto.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Delibera 26 - Ufficio Stato Civile in una porzione della spiaggia di Nora Formato pdf 220 kb
Allegato Delibera 26 - Concessione demaniale marittima porzione della spiaggia di Nora Formato pdf 627 kb
Delibera 31 - Ufficio Stato Civile nell’ “Area Verde Scoglio Rodinis” Formato pdf 221 kb
Allegato Delibera 31 - Planimetria 'Area Verde Scoglio Rodinis' Formato pdf 353 kb
Delibera 42 - Ufficio Stato Civile nell’Area Archeologica di Nora e Torre del Coltellazzo Formato pdf 224 kb
Istanza pubblicazioni di matrimonio Formato doc 200 kb
Informativa per cittadini statunitensi Formato pdf 100 kb
Regolamento per la celebrazione dei matrimoni e unioni civili Formato pdf 487 kb
Tariffe Formato pdf 526 kb
Istanza celebrazione matrimonio Formato doc 141 kb
Richiesta pass ZTL Formato doc 106 kb
Regolamento ZTL Formato pdf 458 kb
Richiesta delega funzioni di Ufficiale di Stato Civile Formato doc 32 kb
Liberatoria utilizzo immagini Formato docx 43 kb
Matrimonio in italia dei cittadini italiani residenti all'estero Formato pdf 160 kb
Legalizzazione documenti stranieri Formato pdf 190 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto